top of page
  • Immagine del redattoreGiuseppe William Moschetta

IL WEB: MISTERO SPIEGATO DA UN TRADIZIONALISTA.


realizzazione siti web

Immagina.

E' il 2024 e su internet avvengono transazioni economiche di centinaia di miliardi di euro al giorno al tutto in mondo.


L'intera popolazione mondiale passa buona parte della sua giornata connessa alla rete. Qualsiasi necessità, sfizio, interesse e curiosità si ricerca ormai prima su Google.

Internet è diventato letteralmente il filtro attraverso il quale si interagisce con la realtà. Prima lo trovo in rete, poi nel mondo fisico.


Per queste semplici ed evidenti ragioni, non credi che non essere presenti sulla rete oggi costituisca un problema non da poco?


Infatti, che la tua attività sia di recente inaugurazione, o che goda già di un ottimo nome, la risposta è pressapoco la medesima, e vediamo perché.


Essere assenti sul web oggi equivale, in molti casi, a raschiare il fondo del barile e a lasciarsi inoltre sorpassare da quei concorrenti e colleghi che invece si aggiornano e si mettono al passo coi tempi.


Se invece la tua attività commerciale o professionale gode già di una certa notorietà, non essere su internet equivale comunque a sprecare e non sfruttare il tuo potenziale di crescita, perché le attenzioni di cui godono i tuoi prodotti e servizi restano confinate solo al passaparola e allo sguardo dei passanti.


Il pubblico oggi è molto distratto e disattento: basta una notifica sullo smartphone, una ricerca in rete, o un annuncio pubblicitario sui social per far cambiare idea ai tuoi potenziali clienti e indurre loro a scegliere non più i tuoi servizi e prodotti, ma quelli di un tuo competitor.


Ecco sorgere allora la necessità di comunicare bene e su più livelli, assicurandosi che la propria presenza sia ben organizzata e distribuita su ogni possibile punto di contatto.


Infatti, al giorno d'oggi, portare avanti qualsiasi attività commerciale o professionale senza avere come minimo un sito internet ben realizzato e indicizzato in rete, così come dei canali social aggiornati e curati con professionalità e competenza, è come volersi ostinare a usare carrozza e cavallo nell'epoca dei treni supersonici, dei voli nello spazio e delle auto superefficienti.

Se posso raggiungere la destinazione in comodità, facilità e sicurezza, perché prendere invece il mezzo e la via che richiedono più sacrifici e rischi, risultando anche retrogrado e fuori luogo agli occhi altrui?


Personalmente parlando, sono un'amante della tradizione in molte cose.

Talvolta, infatti, le vecchie maniere sono insostituibili per la loro capacità di comunicare valori, sensazioni ed emozioni che altrimenti finirebbero nell'oblio.

Ma al contempo, certamente non esito a utilizzare e promuovere l'innovazione quando essa è capace di fornirmi vantaggi e benefici unici.

Se poi uno strumento diventa addirittura indispensabile per competere sul mercato, esitare nell'usarlo equivale allora a perire.

Essere lasciati indietro diventa perciò un attimo.

E' chiaro però che tutta la bravura sta nel saper mescolare il vecchio col nuovo; è lì che avviene la magia.


Fortunatamente però, modernizzarsi non è un passo difficile da compiere, grazie all'ausilio di tecnici e professionisti che operano in questo ambito.


Ma se si sceglie comunque di chiudersi ottusamente all'innovazione, pur considerando il fatto che l'investimento richiesto sia assolutamente ragionevole e non spropositato?


Beh, forse in quel caso non è un professionista del web e del marketing la risposta giusta ai propri problemi, dal momento che si sta volontariamente decidendo di sabotarsi e di remare controcorrente in maniera che altro non si potrebbe definire che masochistica.

Comentarios


bottom of page